CSB RADIO

20
April
2015

Trasformiamo le emozioni distruttive in costruttive

Marco Ferrini

Risentimento e rancore sono dinamiche psicologiche che producono il fallimento personale e un desolante senso di vuoto; essi sono incompatibili con un progetto creativo di crescita, di evoluzione verso una meta elevata (param gati), perché a questo scopo ciascuno di noi dovrebbe sentirsi il protagonista, non lo spettatore passivo. E’ necessario definire bene ogni nostro obiettivo e non lasciarsi scoraggiare dalle circostanze o comportamento altrui.

Abbandoniamo ogni pretesa, perché in realtà nessuno ci deve niente, laddove siamo noi a dover perseguire i propri scopi; in ultima analisi, siamo noi responsabili della nostra felicità o della nostra sofferenza.
Quando si crede che gli altri ci debbano eterna gratitudine, infinita stima o continuo riconoscimento, il nostro falso ego è talmente inflazionato da risentirsi immediatamente se questi “debiti” non vengono pagati. 
Ogni aspettativa non realizzata induce al medesimo risentimento nei confronti della vita stessa.

Per liberarsi da rancore e risentimenti sono fondamentali la preghiera, la meditazione e il contatto con il Divino. 
Favorire il processo della sublimazione è indispensabile per risollevare la coscienza e iniziare una vita nuova, mentre se non si perdona, si rimane inevitabilmente incatenati all’evento del tradimento e al nostro carnefice. 
Finché ci nutriamo di risentimenti e rancore sarà impossibile immaginarci come individui fiduciosi nelle nostre forze, autonomi, capaci di prendere decisioni, timonieri del nostro destino.

Chi dà fiducia riceve fiducia e questo genera riconoscenza, gioia e armonia. L’egoismo, al contrario, produce un deserto relazionale.
Come afferma il sociologo americano Micheal G. Zey: 
“Il futuro è un atto di volontà e d’amore”.

Marco Ferrini (Matsyavatara das)

Condividi questo articolo su:

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

Annulla Invio del commento in corso...

Sottoscrizione E-Mail

Segui su Facebook

Online Ora

 29 visitatori online

Ultimi commenti

  • Anche le tigri possono diventare violentemente stufe della prigionia e ribellarsi al carceriere...
    Franco Mascolo

    Franco Mascolo

    09. July, 2019 |

  • grazie per ricordarci il vero piano della Realtà, per gradi accessibile...grazie
    Beatrice

    Beatrice

    19. February, 2016 |

  • grazie per questa chiara e vera descrizione, che ci incoraggia al senso di responsabilità personale, grazie
    Beatrice

    Beatrice

    27. January, 2016 |

  • Grazie. Come sempre articoli molto interessanti
    Michele Francesconi

    Michele Francesconi

    29. December, 2015 |

Contatti

Marco Ferrini
blog@marcoferrini.net

Per informazioni, richieste di collaborazione, partnership o segnalazioni ti prego di contattarmi via mail tramite il seguente link:

Scrivimi