CSB RADIO

28
July
2012

Stelle nel firmamento della coscienza

Marco Ferrini

 

Marco Ferrini BlogQuesta società, quella in cui oggi viviamo, non solo sta perdendo l’anima, ma anche il senno. Essa sembra morbosamente attaccata alle cose come se il loro godimento fosse lo scopo della vita.

Tutto ciò produce una cultura edonistica, narcisistica e consumistica, con conseguenti devastazioni nei caratteri, come mostra la cronaca nera e confermano le statistiche sul vertiginoso incremento dei disturbi psicologici.

Adesso che la crisi economica imperversa mettendo a dura prova tutte le nazioni, nonché i singoli individui in quanto psicologicamente dipendenti da un falso benessere, che ha ormai palesato le sue insolvibili contraddizioni interne, il dramma si fa ancora più cogente.

L’Occidente, nella sua euforia-follia di produrre e di espandere il consumo senza criterio, sembra aver esaurito le risorse per un vivere sano, ma prima ancora ha esaurito quelle necessarie a un pensare sano. E si deve pur riconoscere che l'Occidente ha ormai in gran parte modellato a propria immagine il resto del mondo. Il Giappone, quale caposaldo dell'Asia occidentalizzata e industrializzata, seguito da Cina, India, Russia e altre nazioni emergenti, sono stati sopraffatti dal portato della cultura occidentale del profitto a tutti i costi, che comporta l'esasperazione della produzione attraverso l'induzione nelle masse di bisogni artificiali e lo sfruttamento indiscriminato delle risorse.

Il Magreb e il Mashreq, così occidentalizzati, sono peraltro duramente segnati da un fondamentalismo che produce morti e altra inutile violenza e che, in nome della religione decontestualizzata, nega alcuni princìpi base della libertà umana. Fondamentalismo religioso che non ha mancato di coinvolgere e sconvolgere anche l'Occidente e i paesi loro alleati.

In quanto poi all'apocalittico attentato del 2001 alle torri gemelle, ad oggi  - probabilmente per “giochi di potere” che noi non conosciamo – ci appaiono ancora colpevolmente oscure sia le cause che le dinamiche. Lo stesso dicasi per le vere motivazioni che scatenarono la guerra dell'Iraq nel 2003.

Nonostante le disfatte e i mali qui accennati, e proprio per far fronte ad essi, non dovremmo dimenticare, ma anzi riscoprire, le ricchezze culturali, etiche e spirituali che possiamo rintracciare nelle tradizioni di ambedue le aree geografiche: quella orientale e quella occidentale.

Il Centro Studi Bhaktivedanta, così come è stato pensato, progettato e come si è evoluto, opera per favorire un dialogo tra ciò che di più avanzato e pregevole tuttora esiste e sopravvive così nell’Oriente come nell’Occidente, ben incluse le più evolute espressioni del pensiero scientifico moderno.

Quel che ritengo essere di prioritaria e fondamentale importanza è il favorire un vero ritorno alla valorizzazione delle fonti, al sapere tradizionale, ai grandi intramontabili classici di saggezza che l'umanità, ad Oriente come ad Occidente, ha prodotto nei suoi picchi più alti, non solo di intellettualità, ma di conoscenza applicata ad un fine esistenziale irrimandabile: l'evoluzione etica e spirituale dell'individuo.

E' questa evoluzione che sola permette la sperimentazione di un benessere reale, sul piano personale e sociale. Essa è l’assett primario, che gli economisti dovrebbero imparare a contabilizzare nel PIL delle nazioni, perché rende l'azione nel mondo non solo realmente utile e proficua per tutti, ma addirittura ne sublima e trasforma la natura, rendendola nell'immanente, ovvero nella storia, segno tangibile che rimanda alla dimensione superiore dell'etica e della spiritualità universale.

L'azione illuminata, rischiara il cammino dell'uomo in questo mondo, e infine diviene la stella fissa che orienta, che risplende nel firmamento delle coscienze. Essa gradualmente costruisce quel ponte che collega armoniosamente non solo l'antichità alla modernità e gli uomini tra loro, ma anche l'umano con il Divino che c'è in ognuno di noi.

Marco Ferrini

(Matsyavatara das)

 

Condividi questo articolo su:

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

Annulla Invio del commento in corso...

Sottoscrizione E-Mail

Segui su Facebook

Online Ora

 115 visitatori online

Ultimi commenti

  • grazie per ricordarci il vero piano della Realtà, per gradi accessibile...grazie
    Beatrice

    Beatrice

    19. February, 2016 |

  • grazie per questa chiara e vera descrizione, che ci incoraggia al senso di responsabilità personale, grazie
    Beatrice

    Beatrice

    27. January, 2016 |

  • Grazie. Come sempre articoli molto interessanti
    Michele Francesconi

    Michele Francesconi

    29. December, 2015 |

Contatti

Marco Ferrini
blog@marcoferrini.net

Per informazioni, richieste di collaborazione, partnership o segnalazioni ti prego di contattarmi via mail tramite il seguente link:

Scrivimi