CSB RADIO

15
April
2019

Solidarietà e Fratellanza nella tradizione dello Yoga

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore La cultura dello Yoga promuove la solidarietà, la fratellanza, la pace. Questi valori garantiscono la sopravvivenza delle specie, umana e non. Sono l’esito di sforzi coordinati e costanti, ma prima di tutto sono il frutto di una visione della vita. Tale visione permette di individuare in ogni circostanza la linea di comportamento da seguire per favorire nel concreto l’evoluzione e il benessere di tutti a vari livelli (individuale, familiare, sociale, ecc.).

Essa si fonda sulla consapevolezza che esistono leggi universali che governano il cosmo (in greco il termine “kosmos" significa infatti sia ‘ordine’ che ‘universo’) e ogni manifestazione di vita, da quella dell’essere umano a quella del più minuscolo insetto.

Sono l’espressione di un ordine che la moderna fisica quantistica definisce “implicito”, ovvero che si cela oltre la realtà sensibile, e dal quale deriva “l’ordine esplicito” o svelato, quello percepibile nei fenomeni della natura.

Nella tradizione dello Yoga questo ordine viene indicato con il termine “dharma", dalla radice sanscrita “dhr" che significa ‘reggere, sostenere’, oppure con il sostantivo “ritam", che designa il ‘regolare flusso o andamento delle cose’.

Praticare lo Yoga significa essere interessati a conoscere queste leggi universali, che i religiosi di tutti i tempi ritengono espressione di un’Intelligenza superiore, la Coscienza cosmica, Dio, ed armonizzarsi ad esse. Tale armonizzazione rappresenta una necessità di ordine etico, ma anche fattore indispensabile per la sopravvivenza stessa dell’uomo e di tutte le creature, la cui vita è strettamente ed indissolubilmente collegata a quella del creato.

In mancanza di tale consapevolezza e di azione coerente, valori fondamentali come la fratellanza, la solidarietà e la pace sono destinati a rimanere concetti astratti, vaghi, pronti ad essere strumentalizzati da chi in verità persegue altri scopi.

L’amore per il Supremo, che costituisce il fine più alto dello Yoga, rappresenta anche la massima garanzia di armonia sul piano individuale e collettivo, poiché amare Dio significa anche amare tutte le creature e il creato, considerando la loro comune provenienza e indissolubile unione con il Supremo.

Marco Ferrini

  • Tags: armonia, frattellanza, marco ferrini, pace, solidarietà, yoga

Condividi questo articolo su:

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

Annulla Invio del commento in corso...

Sottoscrizione E-Mail

Segui su Facebook

Online Ora

 92 visitatori online

Ultimi commenti

  • grazie per ricordarci il vero piano della Realtà, per gradi accessibile...grazie
    Beatrice

    Beatrice

    19. February, 2016 |

  • grazie per questa chiara e vera descrizione, che ci incoraggia al senso di responsabilità personale, grazie
    Beatrice

    Beatrice

    27. January, 2016 |

  • Grazie. Come sempre articoli molto interessanti
    Michele Francesconi

    Michele Francesconi

    29. December, 2015 |

Contatti

Marco Ferrini
blog@marcoferrini.net

Per informazioni, richieste di collaborazione, partnership o segnalazioni ti prego di contattarmi via mail tramite il seguente link:

Scrivimi