Corsi Yoga

Lo studio del corpo, della psiche e
 delle loro energie viene sviluppato alla luce degli
 antichi insegnamenti del sapere d’Oriente in un’analisi
 comparata con le moderne discipline scientifiche 
e le più attuali conoscenze fisiologiche.

Approfondisci

CSB Counseling

Saper Ascoltare e Orientare chi ha smarrito serenità, senso e gioia della vita. Saper aiutare noi stessi e l’altro a tessere relazioni appaganti, creative e durature. Saper compiere al meglio le scelte cruciali della vita, riducendo al massimo i conflitti.

Approfondisci

Corsi CSB

Corsi in scienze tradizionali dell'India del Centro Studi Bhaktivedanta. Il sapere dell'India antica, ispiratore di civiltà e studiosi di ogni tempo, con valori e contenuti di pratico utilizzo nella vita di tutti i giorni, è oggi più che mai attuale.

Approfondisci

02
September
2017

Oltre Malessere Violenza e Paura

Principi Fondativi per una Civiltà dell'Amore - Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreSeguendo gli insegnamenti e l'esempio di vita di autentici maestri si può praticare la meditazione con successo.

Tali esercizi consentono di entrare in contatto con aspetti sempre più profondi del nostro carattere e, con il perfezionamento della pratica, di accedere alla nostra autentica identità, l'io spirituale (sat-cit-ananda) eternità, sapienza e felicità.

A tale conseguimento non si può dare una spiegazione razionale né dimostrazione positivistica, ma quando accade, anche in misura minima, chi ne ha fatta esperienza soggettiva sa bene di essere entrato in una nuova e diversa categoria della realtà, in cui il vecchio ordine delle cose è stato sostituito dall'interno: l'io spirituale è subentrato all'io empirico, costantemente mutante.

Tale conquista é il più alto scopo della vita, al quale tutti, coscientemente o inconsciamente, tendiamo, se non altro per conseguire lo stato di completo ed ininterrotto appagamento (santosha), indipendente dalle circostanze esteriori e libero dai limiti umani.

La meditazione (dhyana) è strumento idoneo per liberare il pensiero ordinario dai suoi condizionamenti (samskara) i quali, quanto più sono inconsci tanto più sono potenti.

Nella tradizione dello yoga bhakti, lo strumento principale con cui si pratica la destrutturazione di ogni condizionamento è conosciuto col nome di sadhana-bhakti (Hari-Nama-japa, bhajan, kirtan, ecc.).

Se tale metodo è praticato con la giusta disposizione e sufficiente costanza, consente anche a persone non particolarmente dotate di spirito di rinuncia né di marcata inclinazione empatica, di pervenire ad una visione introspettiva che, da un punto di vista soggettivo serve a conoscersi profondamente, ad amarsi e amare, mentre sul piano oggettivo consente di accedere ad una sempre crescente capacità di discernimento. Il che comporta un decisivo innalzamento della qualità della vita sui piani fisiologico, logico, psicologico e ontologico.

Se riflettiamo sui sempre più frequenti casi di terrorismo a tutti i livelli, su scala familiare, regionale o internazionale, di matrice religiosa, politica, scientifica o banalmente egoistica, possiamo concludere che viviamo in una società sempre più violenta, in cui la vita umana è trattata con indifferenza, se non addirittura con disprezzo. Pensate ai femminicidi, ai giovani massacrati a calci, pugni e coltellate per cause banali, anche in luoghi ludici, tra l'indifferenza degli astanti, che magari anziché intervenire in soccorso della vittima, filmano quelle scene di inaudita violenza con il telefonino per poi condividere il macabro materiale tra "amici".

Sapendo che ogni crisi, se saputa ben gestire, porta con sé una pari inopportunità di segno costruttivo, Immaginate allora in quale mondo potremmo vivere se, anziché spendere la maggior parte del tempo nel riparare danni compiuti in stato di alienante inconsapevolezza, si potessero investire tutte le nostre risorse, tempo incluso, nel dare libera espressione alla nostra più pura, profonda e insopprimibile aspirazione: quella ad amare ed essere amati.

È infatti l'Amore che trasforma e libera da ogni condizionamento, restituendo alla nostra vita e a quella altrui, dignità divina.

Il proposito non è utopistico, non è un sogno, bensì un percorso da fare in vita, nel qui ed ora. È la via della bhakti o yoga dell'Amore, ed è l'insegnamento conclusivo, il più importante, portante e strutturante della Bhagavad-gita.

 

Marco Ferrini

  • Tags: malessere, marco ferrini, paura, terrorismo, violenza, yoga

Condividi questo articolo su:

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

Annulla Invio del commento in corso...

Sottoscrizione E-Mail

Segui su Facebook

Online Ora

 66 visitatori online

Ultimi commenti

  • grazie per ricordarci il vero piano della Realtà, per gradi accessibile...grazie
    Beatrice

    Beatrice

    19. February, 2016 |

  • grazie per questa chiara e vera descrizione, che ci incoraggia al senso di responsabilità personale, grazie
    Beatrice

    Beatrice

    27. January, 2016 |

  • Grazie. Come sempre articoli molto interessanti
    Michele Francesconi

    Michele Francesconi

    29. December, 2015 |

Contatti

Marco Ferrini
blog@marcoferrini.net

Per informazioni, richieste di collaborazione, partnership o segnalazioni ti prego di contattarmi via mail tramite il seguente link:

Scrivimi