CSB RADIO

16
May
2011

Il Ruolo della Volontà

Marco Ferrini

Il Ruolo della Volontà

La nostra esistenza è l'esito delle nostre scelte. Ognuna di esse infatti determina la nostra vita di persone in relazione con gli altri e in quanto individui singoli. Ogni scelta ha alla base un atto volitivo, dunque la volontà è l'albero motore della nostra esistenza.
Imparare ad educare e sviluppare la forza di volontà è uno dei primi requisiti per vivere come signori nella nostra dimora interiore ed evolvere al meglio con e per gli altri, fino a provare l'esperienza dell'Amore. Il libro contiene insegnamenti e metodi Yoga che possono aiutare lo sviluppo di una volontà forte e saggia.

L'analisi delle cause principali di difetti caratteriali e di conseguenti malesseri esistenziali, chiarisce quali sono gli atteggiamenti, i comportamenti e le scelte sbagliate che ostacolano il risveglio delle più pregiate risorse interiori e quelli che invece favoriscono lo sviluppo delle naturali sapienza e felicità latenti in ogni essere umano. Qui si trovano insegnamenti e pratiche che aiutano a resistere a pressioni e inquinamenti psicologici che oggi incalzano e minacciano l'umanità.
Questo libro offre a chiunque lo legga strumenti per poter vivere con gioia, coerenza e libertà interiore, facendo scelte più consapevoli, utili al benessere e all'evoluzione spirituale e pratica, propria e altrui.

“Non è forte colui che non cade mai ma colui che, cadendo, si rialza”. Johann Wolfgang von Goethe

“Mai ti è dato un desiderio senza che ti sia dato anche il potere di realizzarlo”.
Richard Bach

“In verità si dice anche che l’uomo è fatto di desiderio: ma quale è il desiderio tale è la volontà, quale è la volontà tale è l’azione, quale è l’azione tale il risultato che ne consegue”.
Brihadaranyaka Upanishad  IV.4.5

Estratto dal testo:
"Attraverso la volontà si possono recuperare facoltà che sono rimaste ad uno stadio infantile, regredito o carente, per giungere ad un’integrazione della personalità. Il fine è diventare persone armoniose, prive di lacerazioni, contraddizioni e conflitti con se stessi e con gli altri.

Quando la persona non vive conflitti intrapsichici è in grado di interagire con altre persone senza produrre dissidi, perché i conflitti che creiamo fuori di noi sono spesso il frutto di nostre proiezioni, quindi anch'essi hanno un'origine interna. I contrasti che ci sono nella società o tra nazioni che hanno per esito le guerre, hanno fondamentalmente la stessa origine di quelli presenti nelle piccole comunità, in famiglia o nel singolo individuo, e tutti portano ad un vertiginoso abbassamento della qualità della vita. Al contrario, l’armonizzazione della persona permette un sostanziale miglioramento della qualità della vita nell’individuo, e lo sviluppo dell’armonia individuale è un prezioso contributo alla società per esteso.

Con l’esercizio metodico e costante si può giungere in modo sorprendente allo sviluppo di talenti in ogni ambito. Si può, per esempio, imparare a lanciare tre o quattro palle con le mani e raccoglierle al volo, o si possono rafforzare i muscoli; persone che mancano del senso dell’equilibrio, con un esercizio costante possono riguadagnarlo e imparare a camminare su una corda. Come è vero per lo sport, è vero anche per funzioni superiori: per diventare pianisti o abili nel gioco degli scacchi o per potenziare la memoria, bisogna esercitarsi quotidianamente.

Esistono anche esercizi che mirano allo sviluppo delle qualità interiori come la chiaroveggenza, che ha inizio con la lungimiranza, o funzioni come la volontà che possiamo esercitare attraverso un allenamento quotidiano. Questo esercizio serve a contrastare tendenze, attitudini, pulsioni, desideri, pensieri dettati dall’io storico e dai condizionamenti che abbiamo accumulato da chissà quanto tempo e che, se non confrontati, arginati e sublimati attraverso una volontà forte e saggia, continuerebbero a trascinarci nella direzione dell’illusione e del dolore. La grandezza della tradizione vedica sta nell’ammonirci che questi esercizi avranno successo solo se accompagnati dal rispetto dei fondamentali principi etici, perché se da una parte creiamo squilibrio, agitazione, paure, invidia, desiderio morboso, possesso, e dall’altra cerchiamo di sviluppare facoltà superiori, il risultato sarà deludente. È necessario seguire i principi dell’etica e le regole che ci armonizzano con l’ambiente nel quale viviamo, non solo con il microambiente, ma anche con il macroambiente, con l’atmosfera, a livello planetario e universale..."

Indice:

Premessa
Introduzione
Vita e volontà
Sviluppo delle qualità carenti
Le costituenti principali della personalità
Tipologie caratteriali
Traumi
La capacità di percezione
Trasformare una mente ribelle in una mente amica
La facoltà di discernere
Volontà e compassione
Domande e risposte
Utilizzare la volontà per attivare il processo inconscio
Educazione all’autocontrollo
Determinazione: cosa la rafforza e cosa la indebolisce
Tecniche per il superamento di ostacoli alla volontà
Il bene e il male
Sintropia ed entropia
Tendenze e volontà
Entusiasmo e paura
Il sé e la volontà
Ego e volontà
Componenti della volontà
Dietro le maschere
Volontà e ordine cosmico
Interferenze tra campi psichici
Volontà e Amore
Volontà nella bhakti
Volontà nelle difficoltà
Domande e risposte
La trasformazione delle energie
Gradi e modalità di perfezione
Il potere dell'insight
Integrazione di eros e logos
Apparenti successi e insuccessi nella vita
Destrutturazione dei condizionamenti
La meditazione
Attenzione e meditazione
Domande e risposte
L'armonizzazione della persona
L'azione illuminata
Volontà, libertà e realizzazione spirituale
La via dell'abbandono
La bhakti: Servizio e Amore

Condividi questo articolo su:

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.

Annulla Invio del commento in corso...

Sottoscrizione E-Mail

Segui su Facebook

Online Ora

 32 visitatori online

Ultimi commenti

  • Anche le tigri possono diventare violentemente stufe della prigionia e ribellarsi al carceriere...
    Franco Mascolo

    Franco Mascolo

    09. July, 2019 |

  • grazie per ricordarci il vero piano della Realtà, per gradi accessibile...grazie
    Beatrice

    Beatrice

    19. February, 2016 |

  • grazie per questa chiara e vera descrizione, che ci incoraggia al senso di responsabilità personale, grazie
    Beatrice

    Beatrice

    27. January, 2016 |

  • Grazie. Come sempre articoli molto interessanti
    Michele Francesconi

    Michele Francesconi

    29. December, 2015 |

Contatti

Marco Ferrini
blog@marcoferrini.net

Per informazioni, richieste di collaborazione, partnership o segnalazioni ti prego di contattarmi via mail tramite il seguente link:

Scrivimi