CSB RADIO

Riflessioni

13
August
2016

Camminare sul sentiero della felicità

Dal Seminario sul Mahabharata - Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreSono intensamente impegnato nelle lezioni del seminario sul Mahabharata che sto tenendo dall'8 agosto fino al 16 in Toscana, a Volterra.

Con i lettori del mio blog, desidero condividere un passo scelto tratto da questa grande opera tesoro dell'umanità, che abbiamo letto assieme ai partecipanti al seminario e che ho ritenuto di particolare rilievo.

Liberamente tradotto da Vanaparva, capitolo 198

Evitate la menzogna, e agite bene senza necessità di essere sollecitati. Non abbandonate mai il sentiero del dharma (ordine etico universale) e mai siate sopraffatti dalla lussuria, dalla collera e dall’invidia.

Categoria: Riflessioni

05
August
2016

Nutrirsi in maniera sana e non violenta

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreLa nutrizione è intimamente connessa al benessere della persona e non si può parlare di buona salute se la nutrizione non è adeguata. Tanto più correttamente la persona si nutrirà, tanto più a lungo e meglio potrà vivere, beneficiando non solo di un benessere sul piano fisico-biologico, ma anche su quello psicologico,emozionale, intellettivo e spirituale.

Secondo i testi classici dello Yoga, infatti, la persona non si nutre soltanto del cibo in quanto tale, ma anche di tutte quegli imprinting contenuti in esso e che agiscono a livello sottile sulla sua costituzione psicofisica.

Categoria: Riflessioni

29
July
2016

Come puoi riscoprire i tuoi talenti

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore

Qualche giorno fa, rispondendo alle tante lettere che quotidianamente ricevo, ho affrontato un tema che penso possa essere utile approfondire anche in questa sede, a beneficio di più persone. Il mio interlocutore mi scriveva che si trova in un periodo di astenia, non gli piace il suo lavoro, non riesce a trovare la sua collocazione in questa vita.

“Io sono una persona senza talenti, molto ignorante e a volte mi dico: forse è per questo che non riesci a collocarti in questa vita. Mi sento bloccato, incatenato, senza via di uscita, mi sto chiedendo seriamente se vale la pena vivere una vita così inutile o se forse sarebbe meglio abbandonarla. Lei dice, se non ho capito male, che noi siamo fatti per la felicità, ma come trovarla?”.

Categoria: Riflessioni

22
July
2016

Come proteggersi da comportamenti violenti?

Il Karma e le sue leggi - Marco Ferrini

La scorsa settimana ho tenuto un Webinar in cui ho presentato alcuni argomenti che affronterò nel prossimo seminario sul Mahabharata. Per chi potrà partecipare saremo in Toscana, a Volterra, dall'8 al 16 agosto.

Una delle domande poste dai partecipanti online è stata quella di Bianca da Napoli, alla quale non ho avuto modo di rispondere in diretta perché il tempo era esaurito.

La sua domanda, alla quale ho piacere di rispondere adesso in questa sede a beneficio di tutti, era la seguente:

"Se uno chicchessia esprime verso di noi forte ira, collera, violenza verbale e fisica, come collegarlo nel concetto di karma e come proteggersi? "

Innanzitutto ci tengo a precisare che karma non significa resa passiva di fronte agli eventi, fatalismo o automortificazione.

Essere consapevoli del karma significa essere consapevoli della matematica legge della remunerazione delle azioni che regola ogni aspetto della vita in questo universo.

Categoria: Riflessioni

15
July
2016

Riflessione sulla scia del terrore

Marco Ferrini

Stamani, con il desiderio di condividere con voi l'accaduto d'ieri, vi offro quanto segue:

Ieri 14 Luglio, ricorreva il 227° anniversario di un avvenimento che ha segnato in profondità il corso della storia d’Occidente: la presa della Bastiglia a Parigi. Questo è stato l'inizio della rivoluzione francese, che avviò una riforma statuale e socio politica senza precedenti. La presa della Bastiglia fu un atto di ribellione alla iniquità della struttura socio politica esistente, teso a profondamente riformare il vecchio regime monarchico-aristocratico e clericale. Il moto rivoluzionario francese non era alimentato principalmente dallo scopo di ottenere un maggior potere politico della emergente classe borghese e imprenditoriale o, come era accaduto pochi anni prima nelle ex colonie britanniche del nord America, richiedere l’indipendenza dalla madrepatria per costituire gli Stati Uniti d'America, bensì da una forte componente d'ideali diffusi dall'Illuminismo, che in Francia aveva avuto molti tra i suoi più celebri filosofi. Presto però i leader della rivoluzione francese si rivelarono dominati da un idealismo immaturo, che degenerò in una violenza diffusa, spargendo un fiume di sangue.
Intendo commemorare questo accadimento storico non come un trionfo dell'umanità, ma come spunto di riflessione sugli errori e orrori in cui la natura umana spesso precipita quando viene travolta da esaltanti passioni egoiche.

Categoria: Riflessioni

08
July
2016

Il Coraggio dell'Imperfezione

Non considerare quante volte sbagli, ma quanto sei disposto a correggerti - Marco Ferrini

Il Coraggio dell'Imperfezione

In molte occasioni mi trovo ad aiutare persone oppresse da sensi di colpa per errori che hanno commesso.

Qual è l'attitudine che ci consente di uscire da questa condizione?

La potrei sintetizzare nella definizione: "il coraggio dell'imperfezione".

Come ho spiegato in tanti seminari, tra cui il ciclo di lezioni "Il Ruolo della Volontà", il coraggio dell'imperfezione è base imprescindibile per il nostro progresso evolutivo.

Categoria: Riflessioni

23
May
2016

Emozioni e Salute

Marco Ferrini

I portati delle relazioni e delle emozioni risultano essere un campo di studio ancora tanto da esplorare. Esse determinano in maniera considerevole  la qualità della vita, così come ci spiegano gli antichi testi dello Yoga e come confermano anche le moderne ricerche scientifiche*.

Sono profondamente convinto che l'uomo nuovo, e con ciò intendo la persona culturalmente evoluta, libera almeno da pregiudizi manichei e capace di affrontare e vincere le sfide di questo inizio millennio, sarà quella in grado di far entrare proficuamente in dialogo scienza, etica e spiritualità, coniugando il meglio delle conoscenze e delle esperienze d'Oriente e d'Occidente.

Categoria: Riflessioni

23
March
2016

Liberarsi dall'incubo del “conto alla rovescia”

Marco Ferrini

Secondo la visione ordinaria convenzionale, il mondo è osservato sulla base del binomio nascita-morte, che costringe a vivere con l’incubo del “conto alla rovescia”, perché la mera percezione spazio-temporale porta a considerare che dal momento in cui un corpo nasce è in corsa inarrestabile verso il declino e la morte.
Se invece cambiamo prospettiva e impariamo a considerare l'essenza spirituale che sostanzia e concretizza il piano materiale fisico, la morte cesserà di esercitare su di noi la sua ombra terrifica, di agitare la mente, cesserà semplicemente di presentarsi come realtà, perché la vita è tutto ciò che esiste e la morte non è che un concetto astratto: essa non implica la distruzione del sé ma semplicemente un passaggio da una dimensione di vita ad un’altra.

Marco Ferrini

Categoria: Riflessioni

15
March
2016

In ricordo di un'amicizia spirituale

Marco Ferrini

Nell'occasione del primo anniversario della scomparsa della mia mamma, condivido un toccante haiku a lei dedicato, composto da un caro amico.

Santità

Cos’è oltre che amare ogni essere vivente, senza fare scarti?
Mi ci ha fatto pensare il ricordo di una amica da poco salita
in cielo come una bianca vela.
Si chiama Ananda.

Roberto Tenani

Categoria: Riflessioni

06
February
2016

Oltre l'Egoismo c'è l'Amore

L'Amore si sperimenta man mano che si eclissa l'egoismo - Marco Ferrini

Dove si trova l'Amore? Dove lo posso vedere, sentire, sperimentare, realizzare?

L'Amore si sperimenta man mano che si eclissa l'egoismo.

Marco Ferrini - Serenità interiore

Non siamo soli, viviamo in un mondo di relazioni che divengono parte integrante della nostra esistenza, in un meraviglioso disegno che potremmo definire “Io e gli altri nel gioco della vita”.

Non sempre però ne siamo coscienti quando agiamo. Alcune volte riconosciamo la partecipazioni degli altri, altre volte questa interazione, la loro presenza e il loro contributo ci risultano quasi invisibili.

Categoria: Riflessioni

27
January
2016

Tragedie del passato e del presente: le stesse cause.

Marco Ferrini

Tragedie del passato e del presente: le stesse cause. Marco FerriniOggi è uno dei giorni della memoria, in cui si commemora la shoha, la tragedia di una minoranza etnica che fu una delle principali vittime di quel terrificante esperimento sociale.

Sono passati quasi settant'anni dalla fine di quella orrenda guerra che fra morti, orfani, vedove, mutilati e rovine ha funestato milioni di famiglie all'Est come all'Ovest.

Oggi altre guerre funestano altre popolazioni le quali, per non perire passive sotto i bombardamenti o per mano di regimi dittatoriali, non hanno scampo se non fuggendo lontano dai teatri di guerra, cercando rifugio nella vicina e civile Europa.

Oggi come settant'anni fa, a lucrare sui lutti della povera gente, sono ancora gruppi industriali, politici e finanziari ai quali le guerre servono per espandere il loro potere e, per necessità, quello dei loro funzionari nei teatri di guerra. Per cui, concentrare la nostra attenzione sugli esecutori materiali di questa categoria di crimini non facciamo altro che il gioco dei veri responsabili degli stessi perché dipendiamo dai loro raffinati sistemi di disinformazione.

Categoria: Riflessioni

10
December
2015

L’umiltà è una dote necessaria

Marco Ferrini

L’umiltà è una dote necessariaTalvolta ci poniamo degli obiettivi che risultano difficili da perseguire, non perché lo siano in sé ma per l’attitudine ansiosa e frettolosa nel volerli realizzare che, in alcuni casi, può divenire una vera e propria fobia da prestazione. Uno stato in cui l’individuo si crea troppe aspettative, mentre allo stesso tempo trascura la preparazione che deve, invece, maturare. 
Ciò che conta non è un modello da invidiare, magari con la pretesa di volerlo imitare, bensì da cui lasciarsi ispirare, scoprendo così il gusto di formarsi con spirito gioioso. Con questa attitudine possiamo sciogliere la nostra ansia da prestazione, ridurre le aspettative e rilassarci mentre apprendiamo e ci formiamo sino a sviluppare le competenze necessarie al nostro scopo.

Evitiamo di ricercare l’affermazione degli

Categoria: Riflessioni

10
December
2015

Saper amare

Marco Ferrini

Saper amare di Marco FerriniLe caratteristiche della natura divina non sono la volontà di potenza, neanche la sete di potere o lo spirito di sopraffazione; tutte queste sono solo perturbazioni nel cielo della psiche dell’essere umano, ma non sono caratteristiche ontiche. L’ontologia è la capacità di ragionare su ciò che in noi è essenziale; si tratta di un termine che possiamo prendere a prestito dalla filosofia.
Che cos’è in noi essenziale? Amare.
Noi sentiamo che l’amore è la ragione per cui viviamo, amare ed essere amati, ma non parliamo di un amore egoistico, personalistico, relativistico, soggettivistico, stiamo parlando di un amore la cui natura è infinita, l”Amor che move il sol e l’altre stelle”.
L’amore è forza viva, gioia radiante e azione luminosa che solleva, porta oltre, libera dalla schiavitù degli automatismi mentali, che sono causa di ripetuti fallimenti. L’amore è un sentimento vitale, fondamentale per la vita relazionale dell’uomo. L’amore puro, quando è libero dagli inquinamenti della libido, del possesso e del godimento, è la più eccelsa delle virtù.

Marco Ferrini (Matsyavatara das)

Categoria: Riflessioni

24
July
2015

Quando il ballo in maschera finisce...e inizia la danza della Vita

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore

Immaginate una persona che indossa una maschera... ma che non ne è consapevole!

All'inizio del "gioco", per giocare, per sua deliberata scelta, forse anche per barare, ne ha indossate molte,

consapevolmente, ma poi, nell'infuriare del metti e dismetti maschera dopo maschera, ad un certo punto, similmente a quel che accade a un camaleonte, la persona cambia colore di pelle/ maschera, senza più neanche rendersene conto.

Ecco allora che la vita diventa un ballo in maschera, con la pericolosa peculiarità che non solo nessuno conosce l'altro oltre la maschera, ma ahimè, non riconosce più neppure se stesso. E questo è veramente tristissimo.

Categoria: Riflessioni

06
June
2015

Amo questo mondo, tutte le creature e il Creatore.

Marco Ferrini

Amo questo mondo, tutte le creature e il Creatore. Ma nel tempo ho pure cercato di comprendere il perché di tanti paradossi e, di conseguenza, nella vita ho fatto scelte ben precise. Le più antiche e diffuse tradizioni religiose nelle loro sacre scritture definiscono questo mondo variamente, ma sempre come un luogo di dolore e d'impermanenza, in definitiva non confacente alla nostra natura spirituale, la quale è riconosciuta come sat-cit-ananda: eternità, sapienza e beatitudine.

Per i cristiani questo mondo è "una valle di lacrime; per i buddisti "nient'altro che sofferenza", per la Bhagavad-gita "un pericolo ad ogni passo", e simili definizioni si trovano nell'Islam e altrove. Non si tratta dunque di astenersi dal valutare-giudicare, peraltro atteggiamento passivo e poco utile a comprendere come e perché ci troviamo in questa condizione mortale, bensì riconoscere questo mondo come luogo temporaneo, di passaggio, necessario alla nostra purificazione per ascendere alla nostra reale dimora spirituale.

Categoria: Riflessioni

03
June
2015

Il Velo di Maya. Violenza sull'asfalto.

Marco Ferrini

Il velo di MayaIeri, un assolato pomeriggio primaverile, sono stato spettatore di un combattimento, o forse di un'aggressione, tra un grosso ratto di pelo marrone chiaro e un serpente di oltre un metro, color verde e nero. I due animali in lotta mortale nel mezzo della strada asfaltata, sorpresi dal pericolo incombente del sopraggiungere dell'auto sulla quale viaggiavo con due amici, si sono prontamente separati: il ratto ha lasciato la presa tornando rapidamente verso il bordo della strada alla nostra sx, verso le pendici del Monte mentre il serpente, con il collo e la testa sanguinante e gravemente ferito, si dirigeva verso il lato dx della strada, uno scosceso dirupo verso la sottostante scogliera sul mare.
Il serpente, dal centro della strada, ha proseguito la sua serpeggiante corsa verso il ciglio mentre sostanze organiche gli fuoriuscivano dalla testa. Spinto dall'istinto di sfuggire ad una certa morte e se ne andava serpeggiando verso una morte certa.

Turbato, ho pensato e poi detto ai miei compagni di viaggio:

Categoria: Riflessioni

28
April
2015

L’equilibrio nelle relazioni

Marco Ferrini

L’equilibrio nelle relazioniLa qualità delle relazioni è garantita solo se sappiamo apprezzare il valore e le qualità degli altri e della relazione in sé.

La carenza o addirittura la mancanza di tale apprezzamento produce un deserto relazionale. Per ovviare a ciò, primo passo indispensabile è imparare a riconoscere i pregi a chi li ha.

Cosa dire, quando, quanto e a chi non è sempre facile da capire o da intuire: le relazioni umane sono un universo complesso. 
A volte mettiamo il cuore in una relazione, cerchiamo di svilupparla al meglio delle nostre possibilità, eppure non riusciamo a costruire con l'altro quel che era nelle nostre intenzioni. 
A noi spetta impegnarci e fare il massimo, con intento evolutivo, con gioia e desiderio di crescere assieme ma senza aspettative, sempre aperti alla risposta dell'altro, rispettando l'altrui libertà.

Categoria: Riflessioni

20
April
2015

Trasformiamo le emozioni distruttive in costruttive

Marco Ferrini

Risentimento e rancore sono dinamiche psicologiche che producono il fallimento personale e un desolante senso di vuoto; essi sono incompatibili con un progetto creativo di crescita, di evoluzione verso una meta elevata (param gati), perché a questo scopo ciascuno di noi dovrebbe sentirsi il protagonista, non lo spettatore passivo. E’ necessario definire bene ogni nostro obiettivo e non lasciarsi scoraggiare dalle circostanze o comportamento altrui.

Categoria: Riflessioni

30
March
2015

Aggiornamento sulle mie condizioni di salute

Marco Ferrini

Care Amiche, cari Amici,

Con il cuore vi ringrazio per i vostri tanti messaggi di auguri per la mia salute.

Durante la mia permanenza in ospedale sono stati fatti accurati e approfonditi accertamenti. E’ stato così appurato che l’attacco ischemico transitorio che ho avuto il 6 febbraio 2015 non ha lasciato, grazie a Dio, conseguenze alcune. I dottori hanno ipotizzato che la causa sia stata eccessiva fatica e stress conseguente. Ciò mi obbliga a rivedere i miei ritmi, anche se naturalmente le attività di trasmissione della sacra scienza Bhaktivedantica rappresentano il mio ossigeno, la missione alla quale intendo continuare a dedicare la mia vita.

Con affetto, ancora grazie di cuore a ciascuno di voi!

Marco Ferrini

Categoria: Riflessioni

15
February
2015

Il Bene e il Male, fuor di metafora

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreIl Bene e il Male non sono solo una metafora, bensì due modalità che modellano e strutturano la nostra vita incarnata.

Una scelta può essere più o meno facile o difficile, coraggiosa o vile, gioiosa o sofferta, libera o condizionata, spontanea o suggerita da altri, ma quali che siano il tempo, il luogo e la circostanza, ogni scelta risulterà gravida di conseguenze: buone, cattive o miste.

Scegliere implica dunque assumersi le conseguenti responsabilità. Ma solo persone mature e responsabili ne sono consapevoli. Non le altre. Dio non ha creato alcuni buoni e altri malvagi; checché ne dicano gli uomini, Dio non commette ingiustizie.

La Bhagavad-gita insegna che nasciamo liberi, partecipando alla natura di Dio, ma si può diventare malvagi facendo pessimo uso della nostra libertà di scelta. Merito e demerito nascono dalla nostra effettiva possibilità di compiere una scelta tra il Bene e il Male.

Laddove non avessimo la possibilità di scegliere non sarebbe possibile neanche concepire valori o disvalori come merito e demerito. Così infatti vivono gli animali, e quegli esseri umani che non hanno raggiunto una matura umanità.

Categoria: Riflessioni

Sottoscrizione E-Mail

Segui su Facebook

Online Ora

 76 visitatori online

Ultimi commenti

  • grazie per ricordarci il vero piano della Realtà, per gradi accessibile...grazie
    Beatrice

    Beatrice

    19. February, 2016 |

  • grazie per questa chiara e vera descrizione, che ci incoraggia al senso di responsabilità personale, grazie
    Beatrice

    Beatrice

    27. January, 2016 |

  • Grazie. Come sempre articoli molto interessanti
    Michele Francesconi

    Michele Francesconi

    29. December, 2015 |

Contatti

Marco Ferrini
blog@marcoferrini.net

Per informazioni, richieste di collaborazione, partnership o segnalazioni ti prego di contattarmi via mail tramite il seguente link:

Scrivimi