Corsi Yoga

Lo studio del corpo, della psiche e
 delle loro energie viene sviluppato alla luce degli
 antichi insegnamenti del sapere d’Oriente in un’analisi
 comparata con le moderne discipline scientifiche 
e le più attuali conoscenze fisiologiche.

Approfondisci

CSB Counseling

Saper Ascoltare e Orientare chi ha smarrito serenità, senso e gioia della vita. Saper aiutare noi stessi e l’altro a tessere relazioni appaganti, creative e durature. Saper compiere al meglio le scelte cruciali della vita, riducendo al massimo i conflitti.

Approfondisci

Corsi CSB

Corsi in scienze tradizionali dell'India del Centro Studi Bhaktivedanta. Il sapere dell'India antica, ispiratore di civiltà e studiosi di ogni tempo, con valori e contenuti di pratico utilizzo nella vita di tutti i giorni, è oggi più che mai attuale.

Approfondisci

Riflessioni

13
October
2017

Yoga è l’Arte dell’Agire

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiorePer compiere un’impresa di successo occorre innanzitutto elaborare e definire un progetto, visualizzando la corretta impostazione da dare al nostro agire, prima di tutto sul piano etico e della finalità evolutiva.

L’impostazione che scegliamo non è l’unica componente del successo, ma è la prima in ordine di importanza.

Essa implica la scelta di elementi fondamentali nell’azione, tra cui: 1) la motivazione e finalità 2) il teatro dell’azione e i nostri interlocutori 3) le “regole del gioco”.

Categoria: Riflessioni

22
September
2017

Il significato dei sogni ricorrenti

Marco Ferrini

In occasione del nostro ultimo incontro webinar, una partecipante mi ha posto la seguente domanda:

“Nei sogni ricorrenti trovo curioso osservare, in tal ricorrere, la presentazione continuativa a se stessi di una certa realtà. La rappresentazione onirica di questo tipo propone la situazione più volte, con similitudini che si protraggono e magari con particolari o emozioni leggermente diversi. Ma quale messaggio è insito nella ripetitività? Grazie, Edda.”

Come avevo promesso, rispondo a questo interessante quesito attraverso il mio blog a beneficio anche di altri che potrebbero essere interessati al tema.

Presso tutte le grandi civiltà del passato i sogni hanno riscosso un grande interesse. Egizi, assiri, greci, romani, celti e altri hanno rappresentato il sogni in tutte le loro opere artistico-letterarie e religiose. Basti ricordare la ricorrenza dei sogni nei testi sacri dei tre monoteismi mediorientali: ebraismo, cristianesimo e islamismo.

Dopo secoli bui, il sogno è tornato alla ribalta della cultura contemporanea grazie alla reinterpretazione che ne hanno dato Freud e Jung a partire dall'inizio del secolo scorso.

Categoria: Riflessioni

02
September
2017

Oltre Malessere Violenza e Paura

Principi Fondativi per una Civiltà dell'Amore - Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreSeguendo gli insegnamenti e l'esempio di vita di autentici maestri si può praticare la meditazione con successo.

Tali esercizi consentono di entrare in contatto con aspetti sempre più profondi del nostro carattere e, con il perfezionamento della pratica, di accedere alla nostra autentica identità, l'io spirituale (sat-cit-ananda) eternità, sapienza e felicità.

A tale conseguimento non si può dare una spiegazione razionale né dimostrazione positivistica, ma quando accade, anche in misura minima, chi ne ha fatta esperienza soggettiva sa bene di essere entrato in una nuova e diversa categoria della realtà, in cui il vecchio ordine delle cose è stato sostituito dall'interno: l'io spirituale è subentrato all'io empirico, costantemente mutante.

Tale conquista é il più alto scopo della vita, al quale tutti, coscientemente o inconsciamente, tendiamo, se non altro per conseguire lo stato di completo ed ininterrotto appagamento (santosha), indipendente dalle circostanze esteriori e libero dai limiti umani.

Categoria: Riflessioni

18
August
2017

Strage a Barcellona: una mia riflessione

Marco Ferrini

È ancora forte l'eco dello sdegno a seguito dell'ennesima barbarie compiuta a Barcellona; meno rilanciati dai media ma non meno laceranti sono le grida di disperazione di coloro che subiscono i bombardamenti in Siria, Iraq, Afghanistan, Yemen e altrove: a prescindere che le stragi siano eseguite da isolati combattenti islamisti o da laici militari professionisti, in entrambi i casi le vittime sono sempre persone inermi, che soffrono e muoiono a causa della indifferenza con cui in certi ambienti pseudo religiosi-politico-affaristici è considerata la vita umana.

Categoria: Riflessioni

04
August
2017

Una notizia di cronaca dall'Hindustan Times

Marco Ferrini

La preparazione del seminario sulla Isha Upanishad, che inizieremo questa domenica a Volterra, è stata intensa, dispensatrice di tanti doni sotto forma di intuizioni, visioni e nuove comprensioni.

I testi upanishadici e vedici in generale, rappresentano senza dubbio un patrimonio enorme, incalcolabile.

Tra i loro grandi estimatori occidentali, desidero ricordare il filosofo tedesco Arthur Schopenhauer.

Entusiasta del pensiero indiano, definì le Upanishad “conforto nella vita” e “consolazione al momento della morte” , mettendo in evidenza come questi insegnamenti abbiano un carattere universale, possano dunque rivolgersi proficuamente ad ogni persona, anche in Occidente.

Proprio grazie a questo sapere, continua Schopenhauer, ognuno potrà sentirsi più vicino “alle sue proprie origini e alla sua vera natura”.

Categoria: Riflessioni

28
July
2017

Quando la sofferenza e il piacere producono stati di dipendenza

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreDurante uno dei nostri ultimi incontri webinar, mi è stata posta una domanda  che non c’è stato tempo di trattare in diretta e che vorrei affrontare qui a beneficio di tutti.

"Perchè a volte ci sentiamo quasi meglio quando soffriamo e le cose vanno male, piuttosto che quando siamo felici e tutto sembra andare per il meglio?”

La premessa che voglio fare è che naturalmente occorrerebbe valutare le cause di questo fenomeno analizzando ogni particolare situazione nella sua specificità, in quanto le motivazioni potrebbero anche essere ben diverse caso per caso.

Possiamo tuttavia fare delle considerazioni di carattere generale, perché comunque questi episodi, diffusi e degni di nota, possono essere riconducibili a differenti macro-categorie.

Non è raro che la sofferenza, così come avviene esattamente con il piacere, produca stati di dipendenza psicologica. Lo spiega molto bene Patanjali nei suoi Yoga-sutra, in cui identifica raga e dvesha, il binomio attrazione-repulsione o piacere-dolore,  come uno dei più condizionanti, che produce identificazioni molto forti e difficili da destrutturare.

Categoria: Riflessioni

21
July
2017

I meravigliosi insegnamenti della Isha Upanishad

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreIl nostro prossimo seminario estivo, dal 6 al 13 agosto a Volterra, sarà dedicato allo studio della Shri Upanishad. Le Upanishad mi hanno sempre accompagnato nel mio percorso di vita con i loro meravigliosi insegnamenti, e questo fin dagli anni 1974-75 quando sono entrate per la prima volta nella mia vita con un libro di Bhaktivedanta Swami Shrila Prabhupada: appunto la Shri Isha Upanishad da lui tradotta e commentata.

In seguito, nel 1997-98, desiderai dedicare un intero anno accademico al commento delle quattordici principali Upanishad vediche con un corso tenuto presso l'Università degli Studi Siena.

Alcune strofe della Shri Isha Upanishad mi sono particolarmente care e preziose e per questo desidero condividerle con voi, in preparazione della bella avventura che ci attende.

Categoria: Riflessioni

14
July
2017

Perché non riusciamo a realizzare quella felicità che tanto desideriamo?

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreL'aspirazione intima di ognuno è verso l'unità, l'integrazione della personalità sulla base di valori autentici, per sentirsi pienamente soddisfatti e realizzati.

Nella nostra esistenza tante volte ci troviamo di fronte a problemi difficili da risolvere: una parte di noi propone una soluzione e un'altra parte di noi la rifiuta.

Poiché il desiderio profondo di ognuno è quello di essere felici realizzando le proprie aspirazioni, interroghiamoci sul perché spesso non riusciamo a fare e ad essere come nel profondo desideriamo.

Anche quando proviamo emozioni gioiosamente intense è difficile renderle costanti, anzi spesso si trasformano nel loro esatto contrario: tristezza, smarrimento, confusione. Spesso quel che appariva un traguardo, si rivela essere uno scrigno vuoto: l'ennesimo miraggio di felicità.

Categoria: Riflessioni

07
July
2017

Oltre la solitudine: l'incontro con l'altro - parte II

Che cos'è l'Amore - Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interioreChe cos'è l'amore?

Nella Repubblica Platone utilizza la metafora del dio marino Glauco, irriconoscibile perché ricoperto di alghe, conchiglie e fango, per illustrare la condizione dell'anima ricoperta di lussuria, avidità, collera, invidia. Per vedere l'anima, occorre purificarla dai condizionamenti che la celano. In Dante: l'Amore è la forza che ci fa muovere senza fatica, senza affanno, senza paura, senza noia.

Categoria: Riflessioni

30
June
2017

Oltre la solitudine: l’incontro con l’altro

Parte I - Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore Cari Amici, pensando al tema che affronterò questa domenica presso la sede del nostro Centro Studi Bhaktivedanta, con un seminario dal titolo “Libertà dalla Solitudine e dalla Sofferenza”, ho piacere di condividere con voi questa riflessione. Ci realizziamo soltanto attraverso gli altri.

Scopriamo il nostro sé solo quando scopriamo un tu. Diventiamo noi stessi attraverso il rapporto con gli altri.

Chi non riesce ad avere un buon rapporto con gli altri, non può avere un buon rapporto con se stesso. Il presupposto per amarsi è amare gli altri e il presupposto per amare gli altri è amare se stessi.

Categoria: Riflessioni

05
June
2017

L'Amore che libera

Marco Ferrini

È un'illusione pensare che dureranno per sempre gioventù e salute. Arriverà il tempo in cui la morte ci sbalzerà fuori dal corpo.

In quel momento solo le nostre realizzazioni spirituali fondate sull'Amore autentico potranno sostenerci, orientarci, salvarci.

Ci indicheranno la via verso l'evoluzione, la libertà, la gioia immortale.

Vi aspetto al seminario esperienziale intensivo che terrò a Verona il 10-11 giugno su "L'Amore e le sue maschere".

Se volete saperne di più: http://www.centrostudi.net/promo/seminario-verona

Marco Ferrini

Categoria: Riflessioni

17
May
2017

Imparare ad amare

Marco Ferrini

La nostra anima tende all’Amore nella sua accezione più pura, in contrapposizione alle sue infinite contraffazioni: la sete di potere, di possesso e di sopraffazione. Queste tendenze sono infatti maschere di natura temporanea, solo perturbazioni nel cielo della psiche e non caratteristiche spirituali dell'essere umano.

Categoria: Riflessioni

10
May
2017

Come uscire dagli anonimi inferni domestici

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore Nel nostro ultimo incontro webinar abbiamo trattato il tema “Dal conflitto a relazioni in armonia”.

Una persona mi ha posto una domanda alla quale non ho avuto il tempo di rispondere, e lo faccio in questa sede.

"Ci sono circostanze in cui si è costretti a relazionarsi con persone che non abbiamo scelto di frequentare. Specialmente nell'infanzia ci sono ambienti che siamo costretti a frequentare: la scuola, il vicinato, parenti e talvolta anche membri della nostra famiglia biologica, dove incontriamo persone talvolta immerse nella sofferenza, nel rancore, nel risentimento, deluse dalla vita e chiuse nei confronti degli altri. Tali persone, quando avrebbero la possibilità di relazionarsi, lo fanno con cattiveria e aggressività, riversando sugli altri tutta la loro insoddisfazione e frustrazione. Persone così si possono aiutare, o è meglio prenderne le distanze?"

Categoria: Riflessioni

17
February
2017

Quanto sei grato? Quanto sei felice?

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Gratitudine

Nel corso del nostro ultimo webinar, Maria Federica da Firenze mi ha chiesto:

"Quali sono gli ingredienti fondamentali della ricetta per la felicità?  Ognuno ha i suoi specifici in base alla sua esperienza ed evoluzione, oppure ne esistono anche di universali condivisibili a qualsiasi livello di coscienza?"

La mia risposta, in base alla tradizione psicologica e spirituale del Bhakti Yoga , è che ci sono alcune componenti fondamentali, di valore universale, che ci predispongono alla felicità. Mi soffermo qui su una di queste che ha un potere straordinario: la GRATITUDINE.

Categoria: Riflessioni

27
January
2017

Ricordare è spalancare le porte alla libertà e alla parità dei diritti di tutti

La giornata della memoria Marco Ferrini

Giornata della Memoria - Marco FerriniOggi, 27 gennaio 2017, si commemora Il 72° anno dalla liberazione da parte dell'Armata Rossa dei prigionieri del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.

Care amiche e amici, vorrei condividere con voi una riflessione sulla violenza che può afferrare e dominare coloro che si sono lasciati sedurre dal potere.
Il tempo e la storia. Oggi, nel giorno della memoria, ricordiamo la tragedia di milioni di persone che furono deportate, private di ogni dignità e infine sterminate per essere "colpevoli" di non rientrare nei canoni di una ipotetica razza superiore, pensata e voluta dal regime nazista che attraverso la realizzazione di uno Stato totalitario, ha attuato il più terrificante esperimento sociale della storia.

Non so se esiste una giornata della memoria pure per le vittime dei gulag dello Stato totalitario sovietico dei tempi di Stalin. In caso non esista ufficialmente, provvediamo come persone a non dimenticare le sistematiche atrocità commesse da quel regime. Che la memoria, e con essa il senso di responsabilità, non si spenga di fronte a qualsiasi regime che faccia uso di violenza nei confronti degli avversari politici e privi i propri cittadini di libertà di parola, pensieri e volontà organizzative di pacifica protesta.

Tra le indesiderabili conseguenze della rivoluzione industriale ottocentesca, una tra le più pericolose fu l'insorgere del fenomeno della società di massa, caratterizzata dall'alienazione della persona in quanto svuotata delle sue intrinseche caratteristiche e talenti, e ridotta a numero.

Categoria: Riflessioni

12
January
2017

La parola illuminata

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore

La sincerità va coltivata. La sincerità espressa su tutti i piani antropologici produce simpatia, amicizie e gioia.

Se la parola, i sentimenti e la condotta sono coerenti tra loro, la felicità si manifesta anche in circostanze altrimenti percepite come sgradevoli.

La parola "vac" nei Veda è definita "creatrice". Vac (in italiano voce) è energia, potenza creatrice: lo è nel bene come nel male.

Categoria: Riflessioni

23
December
2016

Un Augurio col Cuore

Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore

Un augurio col cuore a tutti voi, desiderando celebrare assieme i valori universali della compassione, misericordia, pace, amore.

Che il nostro impegno sia portare agli altri il meglio della nostra esperienza di vita, per condividerlo con chi ne ha più bisogno.

Che la festa non sia solo a Natale. Che lo sia sempre, a prescindere dalle luminare nelle strade, e coincida con la pratica delle virtù.

Il mio augurio è che l'offerta di lode e gratitudine diventi la frequenza del cuore in ogni momento della nostra vita.

Marco Ferrini

Categoria: Riflessioni

11
December
2016

Le 26 Virtù del Ricercatore Spirituale

Marco Ferrini

 

 

 

Sulla virtù terapeutica dell'ascolto, consiglio "Le 26 Virtù del Ricercatore Spirituale".

 

 

 

Virtù significa talento, bravura, eccellenza, perfezione. La virtù è una componente dell'amicizia, e quest'ultima della felicità.
La pratica della virtù serve a perfezionare l'essere umano, renderlo gradevole a se stesso e agli altri, e perciò ad avvicinarlo alla felicità.
Infatti, la negligenza, quale opposto atteggiamento rispetto alla virtù, è concausa d'isolamento e solitudine.
Potenzialmente siamo tutti dotati delle 26 ontologiche virtù, ma solo coloro che le praticano ne sono consapevoli e ne traggono tutti i benefici, beneficando anche coloro con cui vengono a contatto.

Marco Ferrini

 

Categoria: Riflessioni

02
December
2016

Come possiamo rimediare ai nostri errori?

Le leggi del Karma - Marco Ferrini

Marco Ferrini - Serenità interiore

Spesso persone mi chiedono come si possono decifrare e capire le leggi del Karma, per imparare a prevedere le reazioni ad errori compiuti.

In queste circostanze sottolineo sempre che le dinamiche del Karma sono difficili da comprendersi per l'umano intelletto.

Nella Bhagavad-gita Krishna spiega che le possiamo cogliere solo nei loro massimi principi ma non nel dettaglio degli specifici casi e situazioni.

Categoria: Riflessioni

03
November
2016

Azione ispirata o azione meccanica?

Marco Ferrini

L’essere umano può essere compreso quando osservato da più prospettive: nei suoi bisogni, nelle sue necessità, nelle sue istanze più intime, che alle volte appaiono essere in contrapposizione tra loro. E’ così che si creano le contraddizioni intrapsichiche, una fra tutte quella ben nota che fa dire ad Amleto: “Essere o non essere?”. Questa è la condizione dell’individuo lacerato da due diverse, pressanti istanze ed è bene sapere che i conflitti con gli altri sono spesso frutto dei nostri stessi conflitti interiori e dell’interazione che da essi proviene, riflettendosi nelle nostre relazioni.

Categoria: Riflessioni

Sottoscrizione E-Mail

Segui su Facebook

Online Ora

 27 visitatori online

Ultimi commenti

  • grazie per ricordarci il vero piano della Realtà, per gradi accessibile...grazie
    Beatrice

    Beatrice

    19. February, 2016 |

  • grazie per questa chiara e vera descrizione, che ci incoraggia al senso di responsabilità personale, grazie
    Beatrice

    Beatrice

    27. January, 2016 |

  • Grazie. Come sempre articoli molto interessanti
    Michele Francesconi

    Michele Francesconi

    29. December, 2015 |

Contatti

Marco Ferrini
blog@marcoferrini.net

Per informazioni, richieste di collaborazione, partnership o segnalazioni ti prego di contattarmi via mail tramite il seguente link:

Scrivimi